sabato 21 febbraio 2009

Il pralinato

Nelle ultime ricette mi è capitato di usare il pralinato, e più volte mi è stato chiesto se lo compro o se lo faccio in casa, quindi, siccome è un ingrediente non facilissimo da trovare in commercio, ho deciso di inserire qui la ricetta, nel caso possa essere utile a qualcuno.
La ricetta originale è di Reginette di Cookaround, io l'ho leggermente modificata perchè seguendo le sue istruzioni ogni volta mi si cristallizzava lo zucchero (sicuramente per un errore mio e non della ricetta...)...quindi dopo svariati tentativi e accidenti ho deciso di fare il caramello col mio metodo!!


INGREDIENTI

100 gr mandorle tostate
100 gr nocciole tostate
200 gr zucchero

PROCEDIMENTO

Caramellare lo zucchero, io lo faccio quasi a secco, aggiungo giusto un paio di cucchiai d'acqua (mentre la ricetta originale ne prevede mezzo bicchiere).
Quando il caramello è biondo aggiungere le mandorle e le nocciole precedentemente tostate e mescolare con un cucchiaio di legno finchè non avrà raggiunto la colorazione desiderata.
Stenderlo velocemente su una placca ricoperta da carta forno e lasciarlo raffreddare.
Una volta freddo romperlo in piccoli pezzi (per risparmiare un po' di fatica alle lame del robot da cucina che già usciranno da quest'esperienza abbastanza provate...) e metterli nel robot.
Fare andare le lame a lungo: si vedrà che in una prima fase diventerà polvere, poi il calore provocato dal movimento delle lame farà fuoriuscire l'olio della frutta secca e si formerà una pasta un po' grassa che si staccherà dalle pareti del contenitore: fermarsi una volta che la pasta avrà una consistenza omogenea.

Conservare in frigo all'interno di barattolini di vetro (si conserva 2-3 mesi).
Si può usare per aromtizzare creme, bavaresi, ripieni di cioccolatini e tutto quello che ci suggerisce la fantasia...

Purtroppo non ho una foto del risultato finale perché l'ho finito nell'ultima torta!!!

Se volete vedere degli esempio sugli utilizzi di questa crema, le ultime volte che l'ho utizzata sono
state per fare il cespuglio cioccolato-pralinato e il dolce montecarlo.

38 commenti:

  1. buono di sicuro , io non l'ho mai fatto , baci!

    RispondiElimina
  2. Complimenti, che bel blog cioccolatoso!..
    Tornerò a curiosare!
    Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  3. il caramello un po' mi terrorizza sai? :) ho così paura di bruciare tutto o far pasticci.........che non l'ho mai fatto!

    RispondiElimina
  4. Ciao sono Lory.
    Lo faccio anch'io così però ad una lezione di pasticceria, il pasticcere ha detto che quello che usano loro è tutta un'altra cosa... :-(

    RispondiElimina
  5. Accipicchia, credevo fosse moooooooolto più difficile: grazie!!

    RispondiElimina
  6. grazie mille per la ricetta molto interessante :) bravissima

    RispondiElimina
  7. Bravissima non è difficile da fare ............... visto che mi faccio già sempre il mandorlato con la ricetta di reginette ........... io uso un cucchiaio d'aceto bianco (come suggerisce reginette ) per lo zucchero, viene ottimo, ma tu per caso sai perchè si preferisce all'acqua?

    Ciao smack Manu

    RispondiElimina
  8. Interessante. Non amo molto fare il caramello, anche se in sé non é un'operazione complicatissima.

    RispondiElimina
  9. @mary e rossa di sera: grazie ragazze!!

    @fiordilatte: anch'io non ho un ottimo rapporto col caramello...ma con un po' di prove e qualche accidenti ci si riesce!! ;-)

    @lory: si immagino che comunque quello dei pasticceri non sia uguale...però devo dire che con questo si ottengono già ottimi risultati e a me personalmente piace da morire!!

    @barbara: no, vai tranquilla, non è difficile!!..ci vogliono solo un po' di pazienza e delle solide lame nel robot!! ;-)

    @snooky: grazie a te per essere passata!

    @manu: ciao manu! credo che l'aceto sia una di quelle sostanze (come il limone e il glucosio) che fanno in modo che lo zucchero non cristallizzi prima di caramellarsi...cosa che invece succedeva puntualmente sempre a me se mettevo troppa acqua...

    @grissino: no no, non è un'operazione complicatissima...appena trovi un compromesso con lo zucchero...io prima confesso che ne ho buttato via parecchio...ora invece andiamo abbastanza d'accordo!! :-)

    RispondiElimina
  10. Grazie cara
    della spiegazione ............ assolutamente plausibile ...............
    un po' come il limone nelle meringhe al posto del sale

    smack e buona domenica
    Manu

    RispondiElimina
  11. Kakawa, io ti dò perfettamente ragione perchè fatto così piace molto anche a me ;-)

    RispondiElimina
  12. Ma sai che non l'ho mai fatto? l'ho vista più volte la ricetta, ma non mi viene mai in mente di usarla..
    Ora che ce l'ho bella comoda, potrei anche decidermi, magari per la prossima torta!!

    ciao ciao!!

    RispondiElimina
  13. Morè provala...è la fine del mondo!!

    RispondiElimina
  14. Felicissima di essere capitata x caso nel tuo blog, ho trovato in pochi minuti un sacco di post interessanti, mi metto fra i tuoi seguaci...non ti mollo più!! A presto

    RispondiElimina
  15. Cara Kakawa, ieriho offerto ai miei ospiti la tua "mousse ai tre cioccolati"!!! Un grandissimo successo... alla fine, nonostante preferissi il formato mignon , e non avendo trovato gli stampini giusti, ho optato per un cerchio da 25 cm: il dolce era buonissimo ed è stato fatto fuori tutto senza la possibilità di gustarlo ancora oggi.. comunque meglio così! Grazie ancora per il tuo blog, le tue tempestive risposte e... per i prossimi consigli sulle decorazioni promesse! Ciao Picci

    RispondiElimina
  16. @Milla: mi fa piacere che tu sia passata di qua...a presto!

    @Picci: sono contenta che le mousse siano piaciute!! il post sulle decorazioni non l'ho dimenticato...ma ieri non ce l'ho proprio fatta!!...ma ogni promessa è debito!! :-)

    RispondiElimina
  17. Ecco, questa è una delle cose che io VOGLIO assolutamente fare!!! Che acquolinaaaa...

    RispondiElimina
  18. io adoro ilprlinato! complimenti per il post!

    RispondiElimina
  19. ma e' perfetto!
    sembra comprato!cavolo...ma come fai???
    bravissima....

    RispondiElimina
  20. @piccolacuoca: fai bene...provalo, è la fine del mondo!!

    @mariolin: anch'io lo adoro...da quando l'ho scoperto non lo mollo più!!

    @chiara: no no...piano...non vorrei che sembrasse quel che non è: come ho scritto nel post non avevo una foto del pralinato finito perché l'ho utilizzato tutto nell'ultimo dolce, quindi per rendere un po' l'idea ho inserito la foto di una qualsiasi barretta di croccante, e infatti sulla foto non ho inserito il mio nome come faccio sempre sulle foto dei miei dolci...è una qualsiasi barretta di croccante come quelli che si comprano!!...magari riuscissi a farle così perfette!! :-)

    RispondiElimina
  21. Ho conoscuto tu blog adesso. Mi piacciono molto le cose che presenti!

    complimenti!! Saluti da 1 pasticcera spagnola!! :)

    Ti linko al mio blog e rss!

    RispondiElimina
  22. Kakawa, ma dove sei andata a finire? Tutti i giorni passo da te sperando in qualche tua nuova leccornia
    ma tu non ti fai vedere!! Dopo il mio esperimento con la crema ai tre cioccolati non posso resistere a non aprire il tuo blog! Lo sai che sto aspettando
    le tue lezioni sulle decorazioni, e credo non solo io...Mi hanno regalato gli stampini in silicone, pensi che vadano bene per la crema ai 3 ciocc? Riuscirò a far uscire il bisquit e le creme? Mi viene il dubbio, perchè intorno all' anello grande io avevo messo anche l' acetato, boohhh! Ciao KA, fatti viva, si avvicina la Pasqua e si deve preparare un dolce alla Kakawa!!!

    RispondiElimina
  23. @esther: ciao! mi fa piacere che tu sia passata di qui...ho dato un'occhiata velocissima al tuo blog e mi sembra veramente meraviglioso!! spero di riuscire presto a guardarmelo tutto!!

    @anonimo: ciao cara...hai ragione, mi scuso con te e con tutti per la mia latitanza...non ho abbandonato il blog, non è assolutamente questa la mia intenzione...ma sto passando un periodo un po' particolare e molto intenso e purtroppo non ho il tempo né le energie per dedicarmi alle mie creature e di conseguenza al blog.. :-(
    Spero di riuscire presto a organizzarmi in modo tale da riprendere in mano la mia grande passione (anche perché sto andando in crisi di astinenza... :-) )...per pasqua ho talmente tante idee che se non riesco a realizzarne almeno qualcuna scoppio!!!
    Per la mousse ai tre cioccolati negli stampini al silicone vai tranquilla, però prima di sformarli congelali in freezer se no si distruggono!!Poi basta che li metti in frigo e li lasci lì a scongelare qualche ora!!
    A presto!

    RispondiElimina
  24. Ma sei bravissima! Grazie per tutti gli interessanti consigli che ho trovato sul blog.

    RispondiElimina
  25. Bellissimo e deve essere buonissimo. Io lo adoro.

    RispondiElimina
  26. ehiiii..ma dove sei finita???tutto bene???

    guarda che ti aspetto, ho troppo da imparare sulla cioccolata e poi manchi tu!!!

    ciaoooo!!

    RispondiElimina
  27. ciao morè...sei troppo gentile!!
    purtroppo come scrivevo qualche riga più in su questo è un periodo un po' particolare...e veramente a malincuore non ho tempo né energie da dedicare alle mie creature e di conseguenza al blog! Spero però di riuscire a riorganizzarmi presto e tornare operativa ai fornelli...che mi mancano un casinooooo!!!...e mi mancate voi, non riesco neanche tanto più a girare nei vostri blog!! a presto, un abbraccione!!!

    RispondiElimina
  28. Importante che tu stia bene..tornerai quanto ne avrai la voglia e la possibilità....

    ciao un bacione!!!

    RispondiElimina
  29. Bè, noi ti aspettiamo (s'ì, anch'io passo spesso è mi chiedo dove sei finita).

    Che dire, torna presto!

    RispondiElimina
  30. grazie ragazze!
    non vedo l'ora di tornare operativa fra di voi!!!
    un bacio a tutte, siete carinissime!!

    RispondiElimina
  31. Ciao, ho preso un dolce e l'ho messo sul blog (naturalmente linkandoti)... non ho tempo per chiederti il permesso come si deve, ma se la cosa non ti piace, lo tolgo!

    Ma quando torni?

    RispondiElimina
  32. Ciao Vale!
    Non c'è problema, l'importante secondo me è linkare la fonte, come tu hai già fatto!! ;-)
    Spero di tornare presto...anzi, prestissimo!!!

    RispondiElimina
  33. ma che tentazione!!!! wow...grazie :)

    RispondiElimina
  34. Ciao Kakawa,
    sono passata per avere tue notizie, ho letto che stai attraversando un periodo un po' particolare ..... ti auguro ogni bene e spero che quanto prima tu possa tornare alla tua passione ............ non riesco neanche ad immaginarmi come farei senza i miei fornelli

    ciao a presto e se vai in vacanza
    buone vacanze
    Smack manu

    RispondiElimina
  35. Ciao!!! Porto una grande notizia!!! Su Giallo Zafferano è partita una sfida “all’ultima brace”!Si tratta di un concorso per aspiranti griller, con in palio un barbeque del valore di 1.000,00 euro!
    Non farti scappare l’occasione di metterti in gioco! Collegati ed iscriviti gratuitamente a Giallo zafferano e partecipa anche tu!
    Trovi maggiori informazioni seguendo questo link:
    http://forum.giallozafferano.it/contest-bbq-grilling-experience/
    Se hai bisogno di una mano a capire come funziona, sono a tua disposizione, clicca sul mio nome in questo messaggio ed accedi al mio blog, lasciami pure la tua richiesta per email o nel post dedicato a questa iniziativa…..spero di vederti tra i concorrenti!
    Con simpatia:
    Clamilla (su giallo zafferano sono martinaS)

    RispondiElimina
  36. Ciao, sul mio blog c'è un premio per te.
    http://cucina-vegetariana.blogspot.com/2009/10/un-altro-riconoscimento.html

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails